UncategorizedTagged , ,

Call giovani creativi – RestART@home – i risultati

La call RestART@home si chiude a brevissimo! 

Si è chiusa con successo il bando RestART@home promosso da Mostrami: 489 scatti fotografici e 24 video realizzati da giovani e giovanissimi che raccontano in maniera creativa l’isolamento causato dal Covid-19É stato entusiasmante vedere come tanti giovani abbiano accolto il nostro invito e attraverso i loro scatti e le loro riprese abbiano raccontato questo periodo che difficilmente tutti scorderemo. In queste riprese e in questi scatti, ogni giovane candidato, a suo modo, ha espresso le proprie sensazioni, il proprio punto di vista, ha raccontato nuove e vecchie abitudini, ha parlato di affetti, di famiglia, di distanze e di riavvicinamenti, di valori e di speranza. In questo periodo così “surreale” Mostrami nel suo piccolo ha voluto fare la sua parte, cercando di diffondere bellezza e speranza sui social network e sopratutto di sostenere i giovani creativi proponendo un’occasione artistica attraverso cui alleviare il peso della permanenza obbligatoria a casa, ma anche il carico delle incertezze causate dal CoronaVirus.

I giovani creativi di tutta Italia sono stati invitati a raccontare attraverso un progetto fotografico di 5/10 scatti e/o un video i cambiamenti delle loro abitudini e i loro attimi di vita quotidiani in questa situazione di isolamento. In questo modo abbiamo voluto declinare la giovane arte durante il difficile periodo del CoronaVirus.

La call per fotografi e videoartist RestART@home ha visto nel complesso la partecipazione di 89 candidati, che attraverso i propri progetti fotografici e le proprie riprese hanno raccontato la relazione tra le persone ed il loro ambiente domestico, proponendosi come narratori della difficile situazione e indagando come creatività ed inventiva possano aiutarci a superare questo momento così delicato.

Il materiale ricevuto dai candidati è stato pubblicato sulla nostra pagina facebook MostramiArt, dove la community ha potuto esprimere le proprie preferenze votando con un like le opere che più ha apprezzato.

In pieno spirito “Mostrami” e nel rispetto del distanziamento sociale in vigore, l’intero progetto è stato interamente “web 2.0” ossia trasmesso e “condiviso” attraverso internet e i social network in particolare Facebook.

Da bando, il concorso prevede quattro vincitori, due per ciascuna categoria, individuati considerando al 50% l’opinione della commissione di Mostrami e al 50% la preferenza che il pubblico ha espresso con i propri like. Il comitato organizzatore ha voluto premiare i giovani creativi under 40 che meglio di tutti, umanamente e artisticamente, hanno interpretato il tema della call, ovvero il periodo di isolamento che tutti noi stiamo vivendo sintetizzato nell’hashtag #iorestoacasa.

Vincono il concorso e si aggiudicano il premio in denaro di 300,00 euro lordi:

  • Luca Rotondo con il progetto fotografico “Lei” per la categoria foto
    “Di questi scatti abbiamo apprezzato molto la continuità e l’idea in sé del progetto fotografico. Nella loro semplicità riescono ad esprimere tanto: monotonia e distanza, ma anche certezza e speranza” (Sandro Aglialoro, Responsabile Mostrami)

Lei, Luca Rotondo

  • Emma Marino con “LOOP²” per la categoria video
    “La sveglia, il vestirsi, il caffè, il proprio gatto, il cibo, la lettura, tanti tanti tanti messaggi. Giorni tutti uguali caratterizzati dal continuo ripetersi di piccoli gesti quotidiani” (Sandro Aglialoro, Responsabile Mostrami)

Altri due premi grazie alla collaborazione con la Cantina Colomba Bianca che ha voluto partecipare al progetto:

  • Stefano Perugini con il progetto fotografico “Gli shooting ai tempi della quarantena” si aggiudica il Premio “Resilience Colomba Bianca – Fotografia” “Creatività e inventiva all’interno delle mura domestiche: questo progetto fotografico rispecchia appieno l’invito di questa call! Ci ha colpito davvero vedere tutto questo impegno nel ricreare piccole sceneggiature di vita quotidiana in maniera così innovativa utilizzando uno smartphone” (Caterina Peri, Responsabile Comunicazione Cantina Colomba Bianca)


Gli shooting ai tempi della quarantena, Stefano Perugini

  • Raffaele Grasso con “Corona” si aggiudica il Premio “Resilience Colomba Bianca – Video” Una giornata speciale, quella della propria laurea vissuta comunque in giorni di isolamento. Fermi immagine denotano un tempo sempre uguale. Il corona ci ferma ma una corona è anche speranza, speranza che domani schiarirà il cielo” (Caterina Peri, Responsabile Comunicazione Cantina Colomba Bianca).

Un grande ringraziamento a Cantine Colomba Bianca, una delle più grandi cooperative vitivinicole siciliane fondata nel 1970, nonchè tra i maggiori produttori di vini biologici in Europa.

Last news: abbiamo voluto aggiungere, altri quattro piccoli premi da parte nostra per altri due progetti  per ogni categoria di cui ci ha colpito molto l’impegno e la ricerca: Giulia Del Bon, Silvia Capoccia, Nicolò Donati e Luca Pettazzi; avranno la possibilità di partecipare gratuitamente al nostro prossimo corso di event management che è in partenza settimana prossima, qui il link del corso.

Last but not least, speriamo che la crisi del CoronaVirus passi al più presto e si possa celebrare il “RestART” il prima possibile, noi contiamo di organizzare una mostra in cui coinvolgere il maggior numero possibile di tutti i candidati! Quindi Keep in touch!

Qui la call creativa, speriamo di poterne lanciare a breve un’altra per tutti i nostri giovani artisti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *