UncategorizedTagged , ,

Nuovi murales a Milano: 6 progetti che vi sorprenderanno!

Ogni giorno nascono nuovi murales a Milano. La nostra città, così come molte città in tutto il mondo, ospita la creazione e la realizzazione di progetti di street art sempre più frequenti. Dai coloratissimi artwall pubblicitari che costellano le vie del centro, a progetti volti alla riqualificazione e alla rigenerazione di zone decentralizzate e degradate. In questo articolo vi raccontiamo alcune nuove iniziative che ci hanno piacevolmente sorpreso, speriamo abbiano lo stesso effetto su di voi! Buona lettura!!!

 

Murales esterni – La street art riveste le facciate della scuola di via Sapri

Credits to paopao.it

La colorata arte di Pao riveste la facciata della scuola di via Sapri a Milano e porta una ventata di freschezza nell’intero quartiere, alla periferia nord della città. L’intervento è stato nominato “Pauhaus”, come unione del nome dell’artista, all’anagrafe Paolo Bordino, e il movimento Bauhaus. Si tratta di un progetto che nasce dalla volontà di rendere più umana e accogliente la costruzione architettonica, inserendosi nel più ampio progetto coordinato dall’associazione Project for People e focalizzato sulla creazione di percorsi educativi legati alla valorizzazione delle differenze, al rispetto dell’ambiente e alla sostenibilità.

La trasformazione in stile street art ha un’anima fortemente green, perché sono state utilizzate le vernici fotocatalitiche Airlite®, innovative per la loro capacità di eliminare i batteri e ridurre alcune sostanze inquinanti. I lavori preparatori sono stati molto lunghi. Si è trattato di ripulire il fronte dal grigio dello smog e dal muschio, stendere una mano di bianco e poi finalmente le vernici colorate. Il risultato è solo il primo passo del progetto, che prevede una seconda fase in cui saranno gli studenti, sotto la supervisione dello street artist, a dipingere il muro di cinta in una sorta di opera partecipata.

 

La street art celebra un simbolo del calcio milanese

Credits to fcinter1908.it

Tra i nuovi murales a Milano, compare il numero 9 della formazione interista! La Milano nerazzurra è sempre più pazza di Romelu Lukaku. L’amore dei tifosi dell’Inter per il bomber di nazionalità belga si è manifestato anche con la street art e con un murales comparso nei pressi di San Siro, per la precisione in via dei Piccolomini, proprio alle spalle della Curva Nord del Meazza. L’opera ritrae il calciatore di spalle, con le braccia alzate al cielo nella sua caratteristica esultanza e la scritta “Dear Milano, you’re welcome”. Un dipinto di arte urbana che fa il paio con quello realizzato dall’altro lato dell’impianto, che ritrae il testa a testa tra lui e Ibrahimovic nel derby di Coppa Italia.

 

Un ritratto murales in zona Isola

Credits to travelglobe.it

“Non ci basta mai”. É così che i due artisti di strada italiani Wally e Alita, in arte Orticanoodles, annunciano sui social il loro nuovo capolavoro. Una nuova grande opera di street art che rappresenta una rivisitazione e rielaborazione del ritratto scultoreo realizzato dall’artista Francesco Messina della celebre étoile e sua musa Aida Accolla.

Il gigantesco murales si trova in via Borsieri 5, quartiere Isola a Milano, ed è stato dipinto tramite la tecnica dello spolvero, come nella tradizione di Orticanoodles. Si tratta di un susseguirsi ipnotico di strisce di colore da cui emerge chiaramente il volto della ballerina, virato in grigio e in rosa. Intersecato a fiori e piante, in uno scambio sinergico tra corpo umano e natura, il murales è un trionfo di colore su un fondo total white.

 

Riqualificazione urbana e nuovi murales a Milano – Diabolik colora le pareti di via Pesto

Credits to enricatancioni.com

A Milano, in zona Giambellino, dal 24 marzo ha preso il via una bellissima iniziativa patrocinata dal Municipio 6, che intende celebrare la storia e il linguaggio dei comics italiani attraverso la street art. Un’immensa opera murale di 550 metri quadri, dedicata a Diabolik, che ha il nobile obiettivo di riqualificare via Pesto. Al celebre personaggio, e alla sua bella Eva Kant, creati dalla milanese Angela Giussani, mancava soltanto di conquistare le strade della città in cui sono nati, dopo essere apparsi al cinema, in televisione e su ogni tipo di gadget. I murales esterni a sostegno della rigenerazione urbana sono sempre idee vincenti!

 

Murales – Un omaggio per Sant’Ambrogio, il patrono di Milano

Credits to sicilianews24.it

Milano è profondamente legata al suo patrono Sant’Ambrogio. Per questo motivo la città ha deciso di rendergli omaggio con un murales piuttosto insolito. Da un’idea di Stefania Morici e Showbees, con il sostegno del Comune di Milano, il pittore è stato chiamato a dare forma a un enorme murale sulla facciata di un palazzo di corso XXII marzo. L’opera ritrae il vescovo del IV secolo con il volto e le fattezze di un uomo contemporaneo, precisamente quello dell’apicoltore Michele Bonfoco, che con la sua azienda Apiamo si prende cura di queste preziose creature nel Parco del Ticino Pavese. D’ora in poi, il santo – che fu vescovo per acclamazione popolare ed è considerato uno dei massimi dottori della chiesa d’occidente – veglierà sui milanesi, indossando tuta e casco da apicoltore, al posto del tradizionale abito talare e della mitra vescovile.

Di certo è un’immagine fuori dal comune, ma sicuramente profondamente evocativa. Oltre a raccontare il leggendario legame del santo con le api e gli apicoltori, di cui è considerato il patrono, il murale è infatti anche un richiamo all’operosità dei milanesi e di tutti coloro che si impegnano nel lavoro, con spirito di sacrificio e abnegazione.

 

Nuovi murales a Milano – Un progetto green

Credits to brand-news.it

I progetti green ci riempiono sempre il cuore di gioia! Opel e LifeGate hanno inaugurato a Milano il primo murale dedicato alla sostenibilità ambientale e sociale. Passeggiando tra l’Arco della Pace e Chinatown, vi imbatterete nel progetto LifeGate Wall. Parliamo di un progetto che fa fiorire la natura su una parete in via Canonica 25, ravvivando uno spazio di 200 metri quadrati e spezzando il grigiore dei palazzi milanesi. Opel sceglie la street art per lanciare ai cittadini messaggi importanti legati alla salvaguardia degli ecosistemi e alla riduzione degli squilibri sociali.

 

La sensibilizzazione verso tematiche estremamente attuali come l’ecosostenibilità, la rigenerazione di zone periferiche e di poco passaggio, l’omaggio a figure simboliche per la città, questi sono alcuni degli obiettivi alla base dei progetti di street art che “popolano” le nostre città. I murales non sono solo colori e immagini, ognuno di loro conserva intrinsecamente un significato profondo e la volontà di comunicare un messaggio a chiunque voglia soffermarsi a osservarlo.

Nuovi murales a Milano sono sempre in corso d’opera, nell’attesa di presentarvene altri, vi suggeriamo di leggere il nostro articolo dedicato ai murales pubblicitari nella città di Milano!

One thought on “Nuovi murales a Milano: 6 progetti che vi sorprenderanno!

  1. Bellissima idea , fresca , allegra che dona nuova luce ad alcune vie un pò abbandonate un pò insignificanti che ora splendono !!!!
    Gli ultimi li ho visti nel quartiere dei fiori e una leggiadra ballerina ha cominciato a danzare e a librarsi oggi che il murales è terminato !!!! Complimenti agli artisti al comune e a chiunque ha collaborato , dal pensiero alla realizzazione !!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *